Dermatologia Estetica Roma

Contattami

  • Trascina i file qui oppure
    Tipi di file accettati: jpg, png, pdf.
    Puoi allegare delle immagini riconducibili alle domande.

L’importanza che oggi  l’immagine del nostro corpo ha acquisito non deve far sottostimare la sofferenza che alcuni inestetismi (costituzionali, patologici e da invecchiamento) possono infliggere al paziente. Nel praticare la Dermatologia Estetica bisogna attenenersi alla regola fondamentale del buon senso nel consigliare e dell’equilibrio nel proporre o somministrare trattamenti.

Peeling

Si tratta dell’applicazione sulla pelle di sostanze chimiche producenti una “ustione” leggerissima che, dopo una fase di guarigione controllata, induce il riequilibrio delle irregolarità cutanee e ricostruisce la superficie della pelle rendendola rinnovata e più liscia. Si tratta di un trattamento applicabile a piccole cicatrici non profonde, rugosità, pigmentazioni e cheratosi sottili. Inoltre tale tecnica può essere utilizzata anche nella terapia dell’acne giovanile. Le sostanze usate sono l’ acido glicolico, la resorcina, il fenolo, l’acido tricloroacetico, l’acido salicilico, l’acido glicolico, l’acido retinoico, l’acido cogico e miscele di questi acidi e altre sostanze.  Sono necessarie più sedute per ottenere il risultato desiderato e devono essere eseguite solo in ambiente medico. Non è necessaria anestesia e il paziente può lavorare sin dal giorno successivo al peeling.

Filler

Rughe, cicatrici e zone di tessuto mancante possono essere corrette con l’iniezione di sostanze riempitive. Molti sono i materiali utilizzati, di solito biologici riassorbibili. Il il collagene, l’ acido jaluronico, il tessuto adiposo (LIPOFILLING) sono sostanze che vengono iniettate nello spessore della pelle, e correggono il difetto per tempi variabili, di solito mesi. L’ ACIDO JALURONICO è sempre più largamente utilizzato per la correzione di rughe e per l’aumento delle labbra, per il vantaggio di non eseguire test essendo molecola incapace di indurre allergia. A secondo del tipo di prodotto il tempo di permanenza varia da tre a sette mesi. L’ impianto, si esegue senza l’ausilio dell’anestesia. In casi particolari si possono utilizzare creme anestetiche o eseguire anestesia tronculare, molto più efficace, tramite blocco anestetico dei nervi delle zone interessate all’iniezione. Per LIPOFILLING si intende l’introduzione di grasso autologo, cioè prelevato dal paziente stesso, finalizzata alla correzione di esiti cicatriziali, difetti patologici e costituzionali di discreta entità. Purtroppo il grasso introdotto si riassorbe dopo pochi mesi ma si può ripetere l’impianto senza problemi.

 

Tossina botulinica

Consiste nella somministrazione di tossina botulinica con aghi finissimi, in sedi e quantità ben standardizzate. Ciò provoca  la paralisi parziale e temporanea dei muscoli di espressione del volto in maniera da distendere le rughe, in particolare le glabellari, le frontali e le perioculari (zampe di gallina). La durata va da quattro a sei mesi e la tecnica è pressochè indolore e ripetibile.

 

Mesoterapia

Consiste nell’iniezione subito al di sotto della superficie cutanea di farmaci che si possono utilizzare singolarmente e in combinazione, con aghi singoli o multipli coprendo estese aree cutanee. Necessitano diverse sedute per ottenere i risultati preposti. L’indicazione principale è per le adiposità localizzate.

Scleroterapia

Questa tecnica consiste nella iniezione di una sostanza sclerosante all’interno delle piccole varici o “capillari” delle gambe. La sostanza iniettata danneggia i capillari provocandone la cicatrizzazione e la chiusura.